AIAMM Associazione Italiana Allevatori Mangalarga Marchador

Barbara Caxambuense è stato il primo cavallo Mangalarga Marchador, fiore all’occhiello della razza equina di origine brasiliana a calpestare terreno italiano a Tagliacozzo nel 2012. Questa puledra è stata donata per celebrare la ricongiunzione dei discendenti del ramo brasiliano dei Lollobrigida, ai parenti rimasti in Italia e originari di Tagliacozzo.
Il merito va sicuramente alla perseverante attività di ricerca svolta da Domingos Junior De Souza Lollobrigida, rampollo del capostipite Luigi (migrato con la propria famiglia in Brasile nel 1891), affermato avvocato residente a Cruzilia in Minas Jerais e appassionato cultore dei Mangalarga Marchador.
Questa razza, in Brasile, conta più di 600.000 esemplari regolarmente riportati nel registro nazionale, per oltre 30.000 allevatori riuniti nella più grande associazione di razza unica che si conosca a livello planetario. L’amore degli allevatori e fruitori per i Mangalarga Marchadhor nasce dalle spiccate doti di questi cavalli, docilità, intelligenza, resistenza. Questi cavalli si distinguono per le loro tipiche andature: la Marcha Batida e la Marcha Picada.
La Marcha Batida è un movimento delle gambe in quattro tempi dove sono predominanti i bipedi diagonali e i passaggi di triplice supporto. Quando i bipedi laterali sono predominanti allora si parla di Marcha Batida.
In tutti, tali tipi di Marcha il cavallo è sempre a contatto col terreno: non ci sono momenti di sospensione da terra e questo garantisce al cavaliere comfort e sicurezza. Con la Marcha il cavallo può raggiungere anche i 14-18 km/h di velocità.

Tagliacozzo (AQ)

E' un piccolo e antico borgo in provincia dell’Aquila, tra Roma e Pescara, raggiungibile in poco tempo dalla capitale. Fa parte dei Borghi più belli d’Italia e tutto gira intorno a Piazza Obelisco conpalazzi ristrutturati e ornati con graziose bifore, un loggiato con archi, al centro della piazza una volta venivano esposti i debitori insolventi. La città di Tagliacozzo è considerata “città d’arte” e capoluogo culturale del territorio.

Abruzzo

Regione dell'Italia centrale, confina a nord con le Marche, ad ovest con il Lazio, a sud con il Molise e ad est è bagnata dal Mare Adriatico. La regione è prevalentemente montuosa (65%) e per il restante collinare (35%). Qui si trovano le cime più alte dell'Appennino: il Gran Sasso, e il massiccio della Majella. Conserva meravigliose spiagge turistiche fondendo così, magistralmente, mare e montagna.

Contattaci

Telefono:
0863 619865

Email:
info@aiamm.it